Colori che mi stanno bene - JOYfully di Francesca Marini

Scopri i tuoi colori

Quello dei colori è un mondo immenso e affascinante e oggi voglio raccontarti quanto sia importante ed utile anche nella consulenza d’immagine. Ovvio che i colori sono un must nella moda, se ne parla tanto quando si tratta di sfilate, nuove collezioni, tessuti e tendenze di stagione, ma non tutti sanno che scegliere i colori giusti può davvero fare la differenza.

Lo sai quali colori ti stanno bene?

Sicuramente almeno una volta te lo sarai chiesto, perchè hai notato che con alcuni colori non riesci proprio a vederti e altri ti donano particolarmente. Oppure ti sarà capitato di sentire: “Come ti sta beeene” e sì, effettivamente, quel colore che indossavi era perfetto per te.

Cosa significa? Che il colore non è un’opinione,

Ci sono dei colori che oggettivamente ti stanno bene, perchè ti valorizzano, ti illuminano, ti fanno sembrare più giovane, più bella, rendono la pelle più radiosa. Una sorta di effetto “filtro” al naturale.

Non è una banalità ma una grandissima opportunità e ora ti spiego come riconoscerli.

1. Inizia dalla pelle (struccata)

Da qui non si scappa, se salti questo punto non capirai mai quali colori ti stanno veramente bene. E’ il più importante, perchè ti fa capire se i tuoi colori “amici” sono CALDI o FREDDI.
Un 50 e 50 che già semplifica di molto le cose.
Devi analizzare il sottotono della pelle in questo modo:

Hai la pelle dorata, ambrata o color pesca? Ti abbronzi facilmente e compaiono delle lentiggini rossastre?

In questo caso ti stanno bene i colori CALDI: dal rosso all’arancione, dal giallo al senape, dal marrone al verde bosco, dall’avorio al bronzo.
Caldo vuol dire che prevale il colore primario giallo o rosso, quindi ci sarà sempre una connotazione di calore. Per esempio il color “melanzana” è una variante calda del viola.

Vuoi subito la notizia shock?  Il nero non è fra i colori caldi. Ebbeni sì, se abusi con il nero verifica prima la tua pelle…

Hai la pelle lunare, argentea, rosata? Non ti abbronzi facilmente e l’inverno ti capita di avere le gote, il naso e le orecchie arrossate?

In questo caso ti stanno bene i colori FREDDI: dal blu al viola, dal rosa al fucsia, dall’azzurro al verde bottiglia, dal bianco all’argento, dal grigio al nero.
Freddo vuol dire che deriva dal colore primario blu, per esempio il rosso, che nasce come colore caldo, nella variante fredda acquista una connotazione bluastra, come il rosso ciliegia o il rosso lampone.

2. Analizza chiaro e scuro

Guarda la pelle, gli occhi e i capelli: nel complesso, sono prevalentemente chiari o scuri? (tecnicamente si parla di valore)

Se sono omogenei nel colore, sarà semplice capirlo, se invece hai dei contrasti, per esempio occhi chiari ma i capelli scuri, allora devi guardare la dominante, cioè cosa prevale maggiormente tra chiaro e scuro.

I colori che ti stanno bene seguiranno il tuo stesso valore.

Valore scuro = colori scuri. Ad esempio, nella famiglia dei colori caldi, il cioccolato, il testa di moro, il verde bosco, il rosso amaranto; nella famiglia dei colori freddi, il viola, il verde bottiglia, il nero, il fucsia, il blu navy.

Valore chiaro = colori chiari. Ad esempio, nella famiglia dei colori caldi, il beige, il nocciola, il verde oliva, il giallo ocra, arancione zucca, crema; nella famiglia dei colori freddi, lilla, lavanda, verde salvia, azzurro, grigio chiaro, rosa.

!!Attenzione attenzione!! Non vale l’equazione scuro=freddo e chiaro=caldo.
Caldo e freddo lo hai già stabilito sopra al punto 1, non c’entra niente con scuro e chiaro.
Infatti se hai la pelle fredda, i caratteri cromatici possono essere sia scuri che chiari, stessa cosa se hai la pelle calda.

Guarda cosa succede se hai un valore scuro e schiarisci i capelli…in quale foto secondo te sta meglio Julia Roberts?

3. Guarda l’intensità

I tuoi caratteri cromatici naturali – pelle, occhi, capelli – hanno un colore saturo, vivido, deciso o brillante? O viceversa sono soft, delicati, cipriati?

Io faccio sempre questo esempio: se dovessi colorare il tuo viso, ti servirebbero i pennarelli, belli carichi, o i pastelli, più delicati? Nel primo caso i colori che ti stanno bene saranno a loro volta intensi e/o luminosi, nel secondo caso saranno più spenti e opachi.

Anche qui non vale l’equazione scuro=intenso e chiaro=delicato, o almeno non per tutti i colori. Per esempio potresti avere la pelle chiara e gli occhi chiari, ma se sono vividi e brillanti i tuoi colori migliori saranno intensi e non soft!

Ok, fin qui ci sei? Adesso metti insieme le risposte ai tre punti sopra, e otterrai i colori che ti stanno davvero bene.

Vuoi vedere i miei? Eccoli! Il cerchio dei colori intorno al mio viso si chiama palette. 

La disciplina che studia i colori nell’immagine si chiama Armocromia e sabato 26 Ottobre a Milano ci sarà un workshop dedicato, per fare la tua analisi completa e scoprire la tua palette.

Lo sai che se sei iscritta alla newsletter, fino a martedì 8 ottobre c’è anche uno sconto? 

Puoi iscriverti dal box qui sotto, ti regalo il test  “Cosa dice il tuo Specchio”

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E FAI IL TEST

Cosa dice il tuo specchio?

Scopri come te la cavi con la cura della tua immagine. Sei già brava a valorizzarti o si può fare di meglio? Rispondi alle domande e scopri il responso dello specchio: in base al tuo profilo riceverai subito i miei consigli personalizzati e un regalo da non perdere.

Pronta?

Faccio il test