come vestire con stile

Stile e archetipi femminili

Negli ultimi giorni nelle Stories di Instagram abbiamo parlato di come vestire con stile.
Un argomento che mi sta molto a cuore perchè, se ben interpretato, lo stile è davvero la “ciliegina” sulla torta per la nostra immagine, ed è ciò che davvero la rende unica.

E allora comiciamo proprio da questa domanda..

Cos’è lo stile?

A me piace molto questa definizione della stilista americana Zoe: “Lo stile è il modo in cui racconti chi sei senza parole”

Ci fa capire esattamente il valore, anzi il potere, dello stile:

raccontare il nostro mondo attraverso forme e colori, dare voce alla nostra unicità attraverso l’immagine

Un po’ come se ciascuno di noi fosse una storia da raccontare e il nostro stile fosse la copertina che lo rappresenta.

In ambito aziendale qualcuno lo chiama Personal Branding, ma paroloni a parte, di fatto lo stile è ciò che veramente ci contraddistingue e ci rende unici agli occhi degli altri.

Due donne con la stessa palette e la stessa forma del corpo possono indossare esattamente gli stessi abiti, ma avere due stili completamente differenti

come vestire con stile

Come trovare il proprio stile

La prima cosa da fare è sicuramente “inquadrare” meglio quali sono le tue scelte e preferenze stilistiche, e poi trovare un filo rosso, dare un senso a tutto.

Se indossi una giacca di paillettes sopra una gonna di lana cotta forse c’è qualcosa che non torna, così come se indossi pantaloni di seta e sopra un giacchino di jeans.

Tutto si può fare, ma ogni scelta – dal colore, ai capelli, ai tessuti, agli abbinamenti, alle scarpe – deve essere coerente rispetto ad un unico stile.

Nella consulenza di immagine esistono 7 principali categorie di stile, ne ho parlato in modo molto dettagliato in questo post e sono sicuramente un buon punto di partenza per capire meglio quale stile ti rappresenta di più tra quello

  • sportivo,
  • seducente,
  • creativo,
  • classico,
  • elegante,
  • fashionista,
  • romantico.

Leggendo le caratteristiche di ogni stile è facile già farsi un’idea di quello che ci rappresenta meglio, ma..

..davvero basta solo un’ “etichetta” per definire lo stile?

Basta conoscere le caratteristiche di ogni stile per poi riuscire davvero a metterle in pratica nel tuo abbigliamento?

Oltre la semplice definizione

La risposta alla domanda sopra è “no”, perchè l’analisi dello stile è un percorso più articolato.

Per di più tantissime volte mi è capitato di vedere persone rispecchiarsi in più stili  (tipo “preferisco il tacco 12 ogni giorno” ma anche “trucco leggero” e “abbigliamento sportivo“).

In questi casi allora, come la mettiamo?

Non basta inquadrare lo stile in una categoria, perchè rischia di essere un “compitino” di forma, ma non di sostanza.

Serve soprattutto indagare la personalità, individuarne i tratti salienti che vogliamo comunicare e poi tradurli in codici stilisti in base alla personalità

Perchè senza una vera personalità, non esiste stile.
Senza capire meglio prima chi sei e cosa vuoi raccontare di te al mondo, non possiamo costruire il tuo stile unico.

Io non sono una psicologa nè una coach, ma per conoscere meglio la tua personalità, nel mio percorso di stile utilizzo un modello affascinante, quello  degli Archetipi Femminili, secondo il libro di  Jean S.Bolen “Le Dee dentro la donna” (che vi consiglio vivamente di leggere)

Gli archetipi femminili

Gli archetipi sono come dei modelli universali, ed è quindi più facile rispecchiarsi e dire “Cavolo questa sono io! Oppure “E’ vero, questa cosa la faccio sempre anche io!”

Attraverso i modelli delle 7 dee della mitologia greca, possiamo capire quali sono le dee che “ti abitano” e portarle alla luce attraverso lo stile.

Lavoriamo sulle tue dee, capiamo quali vanno valorizzate e quali vanno invece bilanciate, e traduciamo poi tutto questo in codici stilistici tramite una mooadboard, cioè un grande collage di immagini ispirazionali.

E’ un lavoro molto introspettivo, spesso riemergono Dee che per anni abbiamo dimenticato pensando che non ci appartenessero, e invece con questo esercizio riaffiorano, ed è lì che veramente capiamo perchè il nostro stile non funzionava prima e verso dove indirizzare il cambiamento.

Allora sì che l’analisi dello stile acquista un senso, un valore per te.

Leggi qui l’esperienza di Gabriella 🙂 e se anche tu hai voglia di fare questo bellissimo percorso di stile e scoprire la tua Dea, ti aspetto con gioia nel percorso dedicato.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Che stile sei?

Qual è lo stile che ti rappresenta meglio? Scoprilo in questo post, dove ti racconto di 7 modelli di stile

La gonna plissé

Gonna plissettata, come abbinarla? Un capo versatile, adatto in estate e inverno, per un look elegante o sportivo. Scoprila in questo post

Autunno: 5 capi must have

Come vestirsi in autunno? Quando l’aria comincia a farsi più fresca, è il momento di pensare al guardaroba. Ecco i cinque capi must have per la mezza stagione

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E FAI IL TEST

Cosa dice il tuo specchio?

Scopri come te la cavi con la cura della tua immagine. Sei già brava a valorizzarti o si può fare di meglio? Rispondi alle domande e scopri il responso dello specchio: in base al tuo profilo riceverai subito i miei consigli personalizzati e un regalo da non perdere.

Pronta?

Faccio il test